Facciamo molta attenzione ai morsi di questa nuova specie di zanzara che trasmette molte malattie



Bisogna fare molta attenzione ai morsi di zanzara specialmente per questa ultima specie,infatti nell'ultimo secolo gli spostamenti da un posto al'altro del mondo sono aumentati vertiginosamente grazie all'impiego di mezzi sempre più efficaci: navi, aerei, treni, senza tralasciare ovviamente l'automobile,indubbiamente massimizzare le possibilità di spostarsi da un punto all'altro del globo in poco tempo rappresenta un grande vantaggio per l'uomo moderno, tuttavia ogni progresso comporta anche nuovi problemi da affrontare e da gestire. In particolare con la globalizzazione può accadere che insetti portatori di particolari malattie infettive possano andare a colonizzare e proliferare in territori rispetto a cui non sono autoctoni. Qualcosa del genere sta accadendo ad esempio con le zanzare.A lanciare l'allarme in questo senso è una fonte molto autorevole: il Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc) ha raccomandato ai paesi dell'Unione europea di rafforzare la sorveglianza sulle zanzare , in quanto questi insetti possono trasmettere molte malattie infettive pericolose per la salute dell'uomo.Zanzara pericolosa in arrivo in Europa In particolare l'osservato speciale secondo gli esperti è da considerarsi la Aedes aegypti, che è in grado di trasmettere malattie infettive quali la febbre gialla e il virus Zika e  dunque potrebbe comportare un vero e problema sanitario in Europa qualora effettivamente dovesse acclimatarsi nel vecchio continente.

In effetti, sempre a detta degli esperti, a partire dal 2007 questa specie di zanzara vive stabilmente a Madeira, intorno al Mar nero e anche sulla costa turca.Mentre nel 2017 è tornata in Egitto, in Spagna invece sono stati individuati alcuni focolai nelle Canarie. Il centro europeo per il controllo delle malattie ricorda che questa specie di zanzara, almeno fino alla metà del Novecento, risultava endemica nell'Europa meridionale. I cambiamenti climatici in atto, che comportano un aumento delle temperature, potrebbero quindi creare le condizioni favorevoli per la proliferazione dell'insetto in Europa qualora dovesse esserci una reintroduzione. Ma cos'è il virus zika, di cui si è molto parlato negli anni scorsi, che può essere trasmesso dalla zanzara Aedes aegypti?Virus Zika: cos'è Si tratta di una malattia virale che viene trasmessa attraverso la puntura di alcune zanzare infette che appartengono al genere Aedes. Tali zanzare trasmettono anche altre malattie infettive, quali la chikungunya e la febbre gialla. Il contagio può avvenire anche con il contatto con i liquidi biologici. Nell'80% dei casi l'infezione risulta asintomatica, se invece questi ultimi si manifestano sono molto simili a quelli di una sindrome influenzale, in particolare comprendono mal di testa, congiuntivite, dolori muscolari e articolari. Al momento non esistono né vaccini, né terapie preventive. Il trattamento pertanto è solo di natura sintomatologica mediante la somministrazione di paracetamolo per la febbre e per i dolori articolari e muscolari.






Categorie: Notizie

Tag: zanzara,malattie da puntura,insetti velenosi,repellente zanzare,prurito,rossore,