L’Artiglio del Diavolo : Ecco come curare e alleviare tantissimi disturbi e fastidi nel nostro fisico e non solo

    Quando si parla di questa famosa pianta la prima cosa che ci viene in mente è la classica ed efficente pomata che si trova in commercio ormai da tanto tempo,ma non è tutto e non si ferma ad una semplice crema anti dolore,infatti l’Artiglio del diavolo è una pianta erbacea perenne che appartiene alla famiglia delle Pedaliacee, deve il suo nome alla forma delle sue radici, si trova nell’Africa del Sud, nelle aree della savana e nel deserto del Kalahari. Questa pianta presenta delle foglie carnose con fioritura di color porpora accesso, le radici hanno degli uncini talmente pericolosi che sono in grado di far rimanere impigliati animali e roditori e farli morire di fame. Anche i frutti presentano questi uncini, ma della piante solitamente vengono usate le radici secondarie, organi di deposito con diametro di 6-20 cm che possono arrivare a pesare fino a 600 grammi.Questa pianta è molto utilizzata in campo medicinale, infatti, fino dall’antichità, veniva adoperata per lenire dolori articolari di diversa natura (contusioni, tendiniti, sciatica, reumatismi) e in caso di

    jpg" style="float: right; width: 400px; height: 225px;" />indigestione. Nello specifico, i frutti, vengono utilizzati principalmente per le infiammazioni articolari a carico della colonna vertebrale che portano a mal di testa, mal di schiena e cervicale, ma anche l’utilizzo in causo di traumi sembra essere efficace. L’Artiglio del diavolo è quindi un rimedio naturale molto efficace che non provoca effetti indesiderati se si escludono rari casi in cui ci sono presentati fastidi gastrointestinali in soggetti predisposti.L’Artiglio del diavolo, data la forma ad uncino delle sue radici, non viene minacciata dall’attacco degli animali che ne restano intrappolati senza essere in grado di provocare danni alla pianta. Bisogna prestare molta attenzione ai ristagni d’acqua che possono minacciare le radici e portare la pianta a morire.Si consiglia quindi di mantenere il terreno umido ma non troppo e di fare attenzione ai ristagni nel sottovaso. In caso di foglie secche, malate o danneggiate si deve provvedere alla loro rimozione in quanto possono diventare portatrici di parassiti in grado di compromettere la salute della pianta e counque abbiamo inserito un video all'interno di questo articolo che spiega molto bene il tutto ciò che riguarda questa pianta dalle infinite proprietà benefiche.

  • Scritto da

  • LikeBook
  • il 14 Jan 2016




Categorie: Salute e Ɓenessere

Tag: Artiglio del Diavolo,pianta curativa,pomata,anti dolore,crema lenitiva,piante salutari,erbe e medicinali,