Muffa su muri e pareti,come eliminarla facilmente con il fai da te

    Avere dei muri e delle pareti con la Muffa è veramente di pessimo gusto,oggi in questo articolo vi spiegheremo come eliminare la muffa con i nostri consigli e senza affrontare spese eccessive,infatti dobbiamo sapere che  la muffa non è solo una poco estetica macchia nera, ma è un vero e proprio focolaio di germi, infezioni ed allergie che si propagano nell’aria e, proprio per questo motivo, non si deve spolverare, ma bisogna procedere innanzitutto con la disinfezione.Io consiglio d’indossare una mascherina durante la rimozione della muffa dalle pareti di casa...ad operazione finita occorre sempre arieggiare la stanza a lungo, facendo così in modo che le spore….volino via.Se i muri bianchi sono macchiati si può passare sopra i punti colpiti dell’acqua ossigenata a 130 volumi, potente sbiancante che si può reperire con facilità presso i negozi di ferramenta,la gradazione è alta e questo liquido molto irritante va usato con particolare attenzione, avendo l’accortezza di  proteggere gli occhi  con occhiali e indossando i guanti.Si bagna un panno con l’acqua ossigenata e si tamponano le parti ammuffite.Un sistema naturale è quello di diluire 2 bicchieri di aceto bianco di vino in un litro di acqua bollente: se ne imbeve un panno pulito e si tampona e poi si passa aceto bianco puro sull’area colpita sfregando delicatamente.

    E’ anche possibile seguire un vecchio rimedio della nonna, adoperando una miscela di acqua, sale fino, acqua ossigenata a 30 volumi e bicarbonato di sodio: le proporzioni sono variabili, ma io ho ottenuto un buon risultato con 750 ml di acqua, 2 cucchiai di acqua ossigenata, 2 cucchiai di sale fino e 2 cucchiai di bicarbonato.Si fanno sciogliere il sale e il bicarbonato nell’acqua, poi si versa il tutto in uno spruzzino da 1 litro che possa contenere l’acqua ossigenata in espansione e  si aggiunge quest’ultima: infine si applica la miscela sulle parti dove è presente la muffa.Alcuni consigliano la candeggina per eliminare le macchie di muffa: è il metodo più rapido e a prima vista i risultati sono eccezionali, ma è sbagliato usarla, in quanto i componenti della varechina provocano la diffusione ulteriore della muffa in un secondo tempo e il problema si acuisce invece di trovare la soluzione.Io mi sono trovata bene anche con il Rimuovi Muffa Naturale della Schimmel.Chi non teme di usare sostanze chimiche può usare disinfettati diluibili nell’acqua che sterilizzano la muffa oppure degli antimuffa puri pronti per l’uso che coprono la muffa e disinfettano nello stesso tempo.Se si devono tinteggiare le pareti è bene prima passare una mano di prodotti specifici che combattono la formazione di umidità e scegliere prodotti con antimuffa incorporato o, se non si vogliono usare sostanze troppo elaborate chimicamente, si può passare una mano di aceto bianco prima della tinteggiatura con idropitture o tinte  a calce per evitare il formarsi delle macchie di muffa sui muri di casa,adoperando questo sistema vi garantisco che i vostri muri saranno di nuovo belli profumati e privi di sporcizia.

  • Scritto da

  • LikeBook
  • il 17 May 2016




Categorie: Tutorial Fai Da Te

Tag: muffa,pareti,muri,eliminare muffa,focolaio di germi,soffitto sporco,mascherina edile,muffa stop,prodotti anti batteri,guanti e occhiali da lavoro,aceto bianco,acqua ossigenata,