Tubi intasati e Lavandini otturati...ecco come liberarlo in pochissimi minuti

    Quando si ottura il lavandino di un bagno o di una cucina è sempre un dramma,una cosa molto fastidiosa perché non possiamo usufruire di una cosa che è necessaria per lavare le nostre cose,per sturare il lavandino non servono miscele miracolose ma un semplice rimedio fai da te: tutti gli ingredienti che vi servono sono nella vostra dispensa,il lavandino di casa si ottura facilmente, ma per sturarlo una volta per tutte servono pochi ingredienti che trovate tutti nella vostra dispensa,create la vostra miscela miracolosa, economica e efficace, che farà tornare il vostro lavandino come nuovo,le tubature intasate sono un problema comune che si verifica qualora si accumuli dello sporco in esse,un accumulo di pezzi di cibo, capelli, peli, ecc può creare uno sgradevole ingorgo che non permetterà il naturale afflusso dell'acqua, oltre ad arrecarvi cattivi odori.  Per sturare le tubature intasate di un lavandino, e non solo, esistono in commercio molti prodotti chimici: essi sono sicuramente efficaci e vi aiuteranno nel risolvere il problema,capita a volte di non disporne nella propria casa, dunque cosa potreste fare qualora vi si presenti anche questo problema?È molto semplice, potreste adoperare i rimedi naturali.

    I rimedi naturali non solo saranno facilmente reperibili o realizzabili, in quanto sfrutterete sostanze di comune uso in tutte le case,  non sono inquinanti.  Vi illustro ora quali sono e come adoperarli.Uno dei primi metodi naturali che vi propongo è molto semplice da realizzare: prendete una pentola e riempitela di acqua, che farete bollire.  Versateci dentro 5 cucchiai di sale e 5 di bicarbonato.  A questa miscela potreste unire anche dell'aceto bianco.  Fate bollire il tutto e versatelo nelle tubature del lavandino.  Sempre restando in tema di bicarbonato, il secondo metodo naturale che vi propongo riguarda l'uso del bicarbonato e dell'aceto.  Versate nello scarico un bicchiere di bicarbonato e a seguire mezzo litro di aceto, seguito dall'acqua bollente.La terza idea che vi suggerisco riguarda ancora l'uso del bicarbonato, unito stavolta all'acido citrico.  Versate nello scarico un bicchiere di acido citrico, uno di bicarbonato, un litro di acqua bollente, e lasciate agire per quanto più tempo possibile.Il quarto metodo naturale per sturare il lavandino è il più antico di tutti: l'uso della ventosa.  Vi basterà far scorrere dell'acqua bollente per lo scarico, posizionare la ventosa all'apertura di esso, e cominciare a "pompare".  Infine, l'ultimo metodo naturale che vi consiglio è il detersivo per i piatti, qualora ne usiate uno ecologico, ovviamente.  Versatene mezza bottiglia nello scarico, misto ad acqua bollente, ed il gioco è fatto e vedrete che il vostro lavandino sarà di nuovo perfetto e funzionante.

  • Scritto da

  • LikeBook
  • il 26 May 2016




Categorie: Tutorial Fai Da Te

Tag: lavandino otturato,tubi intasati,tubazioni sporche,miscela pulente,ingorgo,cibo,capelli,peli,prodotti chimici,bicarbonato,