Il tuo Angelo Custode puoi conoscerlo bene,grazie a questa tecnica speciale di meditazione

    Ognuno di noi è protetto dal proprio Angelo Custode,e questa è una cosa bellissima,ma ce' da sapere anche che esiste un modo molto particolare per mettersi in contatto con lui,conoscerlo e per farlo dovrai scegliere un luogo tranquillo in cui nessuno possa disturbarti, per esempio la tua camera da letto,spegni tutti i dispositivi elettronici per eliminare ogni possibile distrazione, come televisore, cellulare e computer, spegnere la luce e chiudere le tende potrà essere di ulteriore aiuto,se lo desideri, accendi una candela o un bastoncino di incenso per favorire la tua concentrazione,la meditazione richiede che tu stia fermo a lungo, pertanto assicurati di non essere spinto a muoverti in continuazione a causa di una posizione scomoda,a patto che tu sia certo di non rischiare di addormentarti, puoi anche metterti sdraiato,chiudi gli occhi o guarda la candela accesa,durante i primi minuti cerca di non pensare a niente, neanche al tuo angelo custode. Concentrati sul mantenere una respirazione lenta e stabile.Ringrazialo per la protezione che ti offre ogni giorno. Mettilo al corrente degli eventuali problemi che ti affliggono e chiedigli di farti da guida.I segnali della sua presenza saranno per lo più tenui e impalpabili. Potresti sentire un rumore appena accennato, visualizzare un'immagine fugace nella tua mente, avvertire una lieve sensazione di calore o percepire una presenza nella stanza vuota.Alcune persone credono che gli angeli non possano interferire con la nostra vita a meno che venga chiesto loro in modo esplicito. Se non sei certo della presenza del tuo angelo custode, esortalo a farti sapere se c'è.Saluta il tuo angelo e termina la tua meditazione con una preghiera.

    Se avevi chiuso gli occhi, aprili nuovamente. Cambia posizione, ma rimani seduto per uno o due minuti per dare il tempo alla mente di tornare alla normalità.Meditare richiede una notevole abilità e probabilmente ti sarà pressoché impossibile riuscirci al primo tentativo. Riprova ogni volta che ne hai la possibilità: anche pochi minuti al giorno ti consentiranno di migliorare visibilmente.Per alcuni si tratta del modo in cui gli angeli comunicano con noi. Se devi prendere una decisione importante, ma non hai il tempo di meditare, chiedi mentalmente aiuto al tuo angelo. Nel caso che una risposta si affacci alla tua mente potrebbe trattarsi del tuo angelo che tenta di guidarti.Tieni un diario,usalo per raccogliere tutti i pensieri che ritieni siano attribuibili al tuo angelo. Annota gli eventuali suggerimenti ricevuti durante la meditazione. Ricordi e intuizioni tendono a essere facilmente confusi o dimenticati. Averne una copia chiara ti aiuterà a organizzare i pensieri.Ricordati che il tuo angelo è accanto a te. La sensazione di non essere mai da solo e sentirti sempre protetto è il dono più grande che un angelo possa farti. Fai in modo che questa consapevolezza ti dia la forza di affrontare i momenti duri. Libri e internet sono un'infinita fonte di informazioni importanti, esegui qualche ricerca nel web o nella biblioteca del tuo quartiere. Sebbene molte religioni credano negli angeli custodi, le loro opinioni in merito sono spesso differenti.La maggior parte delle credenze ritiene che gli angeli siano delle entità a sé, diverse dagli esseri umani, alcuni affermano invece che siano le persone a trasformarsi in angeli dopo la morte.I cattolici credono che a ogni persona sia assegnato un angelo custode.I musulmani invece pensano che ogni credente abbia due angeli custodi, uno che lo precede e uno che lo segue.Nell'ebraismo ci sono molteplici visioni differenti in merito agli angeli custodi. Alcuni studiosi affermano che gli esseri umani non abbiano un angelo custode individuale, ma che Dio possa decidere di inviarne anche più di uno nei momenti del bisogno. Altri credono che per ogni buona azione una persona si assicuri la compagnia di un angelo. Altri ancora ritengono che un angelo chiamato Lailah sia incaricato di proteggere le persone dal concepimento fino alla morte,alla fine di questo articolo abbiamo inserito un video che vi mostreràme imparare la meditazione per conoscere il tuo angelo custode.

  • Scritto da

  • LikeBook
  • il 02 Jun 2016




Categorie: Notizie

Tag: angelo custode,angeli,meditazione,luce,addormentarsi,protezione,presenza,