Sabbie Mobili , ecco dove sono,pericolo incredibile,impossibile uscirne fuori

    Tantissime volte abbiamo sentito parlare e abbiamovisto in televisione e nei film le famose sabbie mobili,ma poche persone non sanno veramente dove si trovano di preciso e quanto sono pericolose,abbiamo deciso di scrivere questo articolo proprio perché è un argomento interessante che interessa molta gente,le sabbie mobili non sono un fenomeno della fantascienza, anche se hanno ispirato molte scene di film dell’orrore,  ma un vero e proprio pericolo della natura.Le sabbie mobili sono composte da un miscuglio di argilla e acqua, dolce o salata. I terreni favorevoli a questo fenomeno sono quelli degli esturali dei fiumi o le paludi.Le sabbie mobili possono essere un vero e proprio pericolo mortale, quindi meglio tenersi alla larga da zone ad alto rischio.Se pensate che l’argomento non vi tocchi, vi sbagliate.

    Potreste incontrarle in uno dei vostri prossimi viaggi quindi è meglio che siate al corrente di dove potete trovarle. Alcune sono in posti molto famosi e molto turistici.L’insidia maggiore non è quella di venire risucchiati dal fango, quanto piuttosto di non riuscire a venirne fuori.Casi noti di sabbie mobili sono sull’isola olandese di Texel oppure nei dintorni della cittadina di Frederikshavn in Danimarca. In Inghilterra ce ne sono alle foci dei fiumi e sulle spiagge lungo la costa settentrionale della Francia ce ne sono di famosissime: quelle del Mont St. Michel.

    La baia su cui sorge l’isolotto è soggetta al fenomeno delle sabbie mobili. Ma sabbie mobili ci sono anche nel parco delle Everglades, in Florida, Stati Uniti. Se non venire divorati da un alligatore o punto da un insetto mortale potete finire inghiottiti,possiamo infatti vedere nel video presente tutta la particolarità e il pericolo di queste sabbie mobili,auguro a tutti buona visione e arrivederci al prossimo articolo.

  • Scritto da

  • LikeBook
  • il 12 Jun 2016




Categorie: Notizie, Vacanze Mare Montagna Città, Storia e Architettura

Tag: argilla,fango,sabbie mobili,fiumi,paludi,acqua,zone a rischio,Danimarca,Inghilterra,Florida,Stati Uniti,