Fiat 126 una piccola grande macchina,che fece la storia degli anni 70-80

    La Fiat 126 sicuramente è stata la macchina in cui molti ragazzi l'hanno usata per imparare a guidare,un auto simpatica e carina ,diciamo che potrebbe essere chiamata la smart degli anni 70-80 , non consumava niente e potevi veramente parcheggiarla dappertutto,la Fiat 126 nasce nel 1972, come erede della Nuova Fiat 500, sperando di raccoglierne il testimone anche in termini di vendite,non andò così, ma la 126 ha riscosso un ottimo successo, ed ancor oggi non è raro vederne qualcuna camminare per le strade delle città italiane,non è diventata, almeno non ancora, una vettura mitica e da collezione.

    Il motore della prima serie era il bicilindrico posteriore raffreddato ad aria montato sulla 500 R, con una cilindrata di 600 cc.

    Esteticamente le forme erano volutamente squadrate, abbandonando le linee morbide della 500.L'abitacolo che ne derivò era però più ampio di quello della 500. La filosofia della Fiat 126 era quella di non concedere troppo, o anzi nulla, alle apparenze. Era un'auto per chi semplicemente aveva la necessità di spostarsi. Senza cerchi in lega, senza accessori o finezze di alcun genere.Del tutto in linea con la filosofia della fine degli anni 70.

    La 126 fu anche la prima vettura che, dal 1975, venne costruita negli stabilimenti della FSM in Polonia, al fine di risparmiare sui costi di produzione ma anche di motorizzare i cittadini della Polonia che sicuramente non potevano permettersi di spendere cifre occidentali per una vettura,per voi abbiamo inserito un video dove potete vedere un vecchio spot della 126 che vi farà rivivere ricordi bellissimi.

     

  • Scritto da

  • LikeBook
  • il 23 Jun 2016




Categorie: Motori, Anni 70/80 Ottanta

Tag: fiat 126,auto,antica,macchine d'epoca,motore bicilindrico,abitacolo auto,produzione fiat,