Barcellona,una delle città europee più belle al mondo,ecco cosa si puo' visitare

    Senza ombra di dubbio Barcellona è una delle città europee più belle del mondo e non a caso ogni anno milioni di turisti prendono il volo per visitarla in occasione di ferie e vacanze,raccontare questa città non basterebbe un anno ma possiamo dire che se si ha a disposizione tutta la giornata, è meglio svegliarsi di buon'ora e approfittarne per visitare i monumenti che in ore di punta sarebbero più affollati. Un possibile itinerario potrebbe essere il seguente.Alle ore 9.00 visita alla Sagrada Familia, aperta dalle 9 alle 20, vale la pena acquistare anche l'audioguida e, con un piccolo sovrapprezzo, è possibile salire anche sulle guglie.

    La Sagrada Família, è una enorme basilica cattolica tuttora in costruzione, considerata il capolavoro dell'architetto Antoni Gaudí, massimo esponente del modernismo catalano. La sua architettura prende spunto dall'architettura neogotica, anche se in realtà è difficile catalogare la chiesa precisamente per via dei molti stili che la compongono.La sua costruzione è iniziata nel 1882, e ad oggi non è ancora conclusa. Al suo interno si trova anche la tomba di Gaudì che però non è visitabile.

    Dopo la visita alla chiesa, una passeggiata lungo Av. Gaudì permette di raggiungere l'Ospedale di Santa Creu e San Pau di Montaner, l'altro importante architetto di Barcellona.Da qui è possibile prendere la metro per andare al Monastero di S.Maria di Pedralbes, un luogo fantastico e molto mistico, fuori dalle principali “rotte turistiche” ma che vale assolutamente la pena vedere grazie alla chiesetta in stile medievale e dello splendido chiostro.

    Da lì è possibile tornare in centro percorrendo in discesa Av. De Pedralbes, e con una passeggiata giungere al Camp Nou e pranzare in zona. Se appassionati di calcio,da qui è possibile andare a visitare il Club del Barça, lo stadio e il Museo del calcio, altrimenti è consigliabile dirigersi verso La Rambla, per un'immersione nella folla multicolore che imperversa in queste strade.Il contrasto con Pedralbes sarà evidente: sarete sommersi dalle migliaia di turisti che si aggirano per le vie cercando di fotografare Teatre del Liceu, Mercat de la Boqueria , Palau Guell, Plaça Reial, Palau Bruno Quadros.Da qui è possibile giungere al Barrio Gotico (dopo le 17 l'ingresso è gratuito), poi Plaça San Jaume con il suo castellos, e Plaça Santa Maria del Pi con la piazzetta San Josef Oriol, stracolma di bancarelle di pittori, molto folcloristica e caratteristica. Da visitare, anche la Rambla del Mar, il monumento a Colom ( monumento a Cristoforo Colombo ) e Port Vell, il porto vecchio. Si può cenare in zona, magari con le gustose prelibatezze di Taller de Tapas: ce ne sono diversi in città, uno proprio a Plaça Santa Maria del Pi,quindi se avete la possibilità fatevi una bella vacanza a Barcellona,ne vale veramente la pena,ciao.

  • Scritto da

  • LikeBook
  • il 24 Jun 2016




Categorie: Storia e Architettura, bellezze nel mondo

Tag: Barcellona,città europee,voli spagna,vacanze,ferie,monumenti,musei,stadio camp nou,