Tributo e Omaggio alla storica Ape della Piaggio, il 3 ruote che ha scritto la storia

    Rendere omaggio a questo veicolo è il minimo che si possa fare e tutti i nostalgici degli anni passati la ricordano con affetrto,perché l'Ape della Piaggio era comoda per i lavoratori e anche simpatica,la sua storia nasce tantissimi anni fà,la storica e bella Ape nacque nel 1948, in un'Italia ancora stremata dalla guerra,la carenza di mezzi di trasporto era evidente, ma molti non potevano permettersi l'acquisto di un mezzo a quattro ruote,alla Piaggio venne l'idea di costruire un veicolo commerciale su tre ruote, un motofurgone derivato da uno scooter, Il primo modello fu costruito a partire dalla Vespa,le prime due serie erano quasi una Vespa a due ruote attaccata ad un rimorchio,oggi l'Ape è costruito anche in India su licenza.Con due Ape TM a miscela, nel 1998, gli Apenauti, due esploratori italiani, progettano e portano a termine la traversata di tutto il continente euroasiatico, da Lisbona a Pechino.

    Nell’estate del 1952 viene aumentata la potenza, l’Ape cresce anche nella cilindrata che passa da 125 a 150cc  e di pari passo aumenta anche la portata, che fino ad allora era stata di solo 200 chili.

    Successivamente viene cambiato anche il pianale, che nel 1954 è realizzato in acciaio: quando tutti questi aggiornamenti vengono portati a termine nasce un nuovo modello, l’Ape C, un minuscolo autocarro capace di caricare fino a 350 chili.Quello di Ape è un mondo in continua evoluzione. Nel 1958 nasce l’Ape D: dimensioni ancora maggiori, cabina completa di porte, proiettore anteriore montato sullo scudo della cabina anziché sul parafango, cilindrata di 170cc. L’immagine dell’Ape si sta radicando e, sfruttando appieno le tendenze che si vanno manifestando sul piano sia sociale sia culturale, Piaggio conia lo slogan Ape, il veicolo che vi aiuta a guadagnare.

    Un’altra “escursione” dell’Ape questa volta non nel mondo delle quattro ruote, ma nell’universo giovanile si registra a metà degli anni Novanta quando, è il 1994, viene lanciata la fortunata serie speciale Ape Cross che conosce un rilevante successo commerciale.Derivato da Ape 50, Ape Cross si rivolge ai numerosi ragazzi che utilizzano l’Apino come veicolo alternativo alle “due ruote”: è equipaggiato con un roll-bar, dietro la cabina trova posto un comodo e capiente bagagliaio, i colori giovani e brillanti sono “fuori serie” rispetto alla gamma dei veicoli commerciali Piaggio, sono addirittura disponibili antifurto elettronico, autoradio stereo con altoparlanti,per rendere omaggio all'Ape abbiamo inserito un video che vi mostrerà i ricordi più belli di tempi d'oro che purtroppo non torneranno più.

  • Scritto da

  • LikeBook
  • il 24 Jun 2016




Categorie: Motori, Anni 70/80 Ottanta

Tag: Ape Piaggio,tre ruote,mezzo di trasporto,veicolo d'epoca,scooter,mono furgone,