Noto Boss in Canada al suo funerale con una bara d'oro

    Noto Boss in Canada al suo funerale con una bara d'oro ,funerali di questo tipo mettono veramente i brividi e non potrebbe essere altrimenti,i killer hanno molto lavoro in Canada i contratti  chiamano, persone da eliminare, figure che resistono attorno al clan Rizzuto i loro avversari hanno deciso di non dargli tregua in una guerra che va avanti da decenni negli Stati Uniti Cosa Nostra fa soldi, ma è raro che apra il fuoco, a poche centinaia di chilometri è l’inferno. All’inizio del mese Marco Pizzi, 46 anni, sospettato di essere legato a traffici poco chiari, è sfuggito ai sicari.

    Uomini mascherati e armati lo hanno tamponato con la loro auto. Operazione maldestra, perché lui è riuscito a scappare a piedi. Ma  come dice la polizia  è uno «marcato». Ci riproveranno. Pizzi, al pari di altri, è consapevole di essere sulla lista nera. La stessa dove sono finiti anche due suoi amici, i fratelli Giuseppe e Vincenzo Falduto, spariti dal primo luglio. E qualche settimana prima era toccato a Rocco Sollecito, sorpreso sul suo Suv, vicino ad una fermata del bus. Poi ancora a una persona che somigliava troppo ad un criminale di peso: gli hanno sparato nel bar. Uno scambio di persona. Seguono funerali in stile Padrino, con bare dorate e corone con dedica. Lacrime vere insieme a quelle di coccodrillo che hanno lasciato le persone presenti senza parole.

  • Scritto da

  • LikeBook
  • il 06 Aug 2016




Categorie: Notizie

Tag: noto, canada,bara,funerale,boss,contratti,clan,avversari,tregua,guerra,