Lampadario fai da te : Ecco come costruirlo in pochi passi

    Quello che vi proponiamo è un lampadario fai da te a sospensione realizzato principalmente con materiali da ferramenta: rondelle metalliche e filo trasparente,con la stessa tecnica ma utilizzando materiali diversi e più leggeri, come perline o altri materiali da bigiotteria, si possono realizzare lampadari ancora più grandi e scenografici,più sotto trovate le foto con le didascalie degli step. Ecco il procedimento:Procuratevi una base metallica per lampade, anche di recupero. Se bianca o colorata, dipingetela con il colore acrilico argento non diluito. Se necessario, date una seconda mano e fate asciugare bene.
    Prendete delle rondelle di metallo da ferramenta di almeno 5 misure diverse e fate delle file dalla più grande alla più piccola, lasciando 2,5 cm di distanza tra l’una e l’altra.Collegatele tra loro con il filo di nylon e bloccandolo con gli schiaccini da bigiotteria stretti con le pinze o schiacciati con un martello. Con ogni pezzo di filo dovete collegare due rondelle. Tagliate le eccedenze dei fili.
    Potete disporre le rondelle sul lampadario in vari modi, noi li abbiamo disposti in file alternate, crescenti e decrescenti. Fissate tutte le file di rondelle alla base con filo e schiaccini.Per un risultato migliore, dipingete anche il filo e elettrico e la base per la lampadina con il colore acrilico argentato.


    Inserite il filo elettrico con la lampadina e il lampadario è pronto per essere appeso.Materiali occorrenti
    Base metallica per lampada (anche di recupero da una vecchia lampada)
    Rondelle da ferramenta di almeno 5 dimensioni diverse
    Filo di nylon
    Forbici
    Colore acrilico argento e pennello
    Filo elettrico e lampadina
    Schiaccini da bigiotteria (una misura in cui passi due volte il filo di nylon)
    Pinza o martello.Procuratevi una base metallica per lampade, anche di recupero. Se bianca o colorata, dipingetela con il colore acrilico argento non diluito. Se necessario, date una seconda mano e fate asciugare bene. Prendete delle rondelle di metallo da ferramenta di almeno 5 misure diverse e fate delle file dalla più grande alla più piccola, lasciando 2,5 cm di distanza tra l’una e l’altra.Potete disporre le rondelle sul lampadario in vari modi, noi li abbiamo disposti in file alternate, crescenti e decrescenti.Fissate tutte le file di rondelle alla base con filo e schiaccini.Potete dipingere anche il filo e elettrico e la base per la lampadina con il colore acrilico argentato. Inserite il filo elettrico con la lampadina e il lampadario è pronto per essere appeso.
    L’idea in più: potete dipingere il tutto in una tinta in nuance con alcuni colori già presenti nella stanza o in una tonalità di tendenza, purché coerente con il resto degli arredi. Per esempio un total black potrebbe essere la scelta giusta in una cucina in stile industrial. Ma se il lampadario fai da te è destinato alla stanza dei bambini – in genere sono molto attratti da pendenti e colori – i classici rosa e azzurro saranno perfetti, sempre se coordinati ad altri elementi. 

     

  • Scritto da

  • LikeBook
  • il 01 May 2019




Categorie: Tutorial Fai Da Te

Tag: lampadario,fai da te,bricolage,luce,lampadine,