Le auto più veloci e costose al mondo,eccole elencate per bellezza e potenza

    1 Bugatti Chiron
    Erede della Bugatti Veyron, la Chiron è stata presentata al Salone dell'Auto di Ginevra del 2016 destando subito l'interesse della folla di appassionati accorsi nel paese elvetico per i suoi numeri da capogiro: accelerazione da 0 a 100 orari in 2,5 secondi e velocità massima (limitata elettronicamente) pari a 420 km/h, grazie ai 1.500 cavalli di potenza e 1.600 Nm di coppia massima del motore quadriturbo W16, non ibrido, da otto litri.Per raggiungere la velocità massima gli ingegneri hanno pensato di fornire una seconda chiave, il cui nome è tutto un programma, Speed Key, inserita all'interno di un blocco di alluminio posto sul lato guida vicino al sedile, da sbloccare all'occorrenza. La produzione della Bugatti Chiron è iniziata alla fine del 2016, con solo 500 unità previste per la vendita che, al prezzo base, sfiora i 2,4 milioni di euro.
    "LaFerrari"
    Prodotta in 499 esemplari, tutti venduti prima della sua presentazione ufficiale avvenuta al Salone dell'Auto di Ginevra nel marzo del 2013, l'edizione limitata "LaFerrari", la "rossa" con le migliori prestazioni su strada mai prodotta, capace di sprintare da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi e di superare la velocità di 350 km/h in poco più di 15 secondi.

    Tutto ciò grazie al motore termico V12 da 800 cavalli unito a quello elettrico da 120 Kw (163 CV), per un totale di 960 CV di pura potenza.Il sistema HY-KERS, perfezionato sulle piste di Formula 1, permette ai due motori di integrarsi e sincronizzarsi alla perfezione, sfruttando in modo continuo e senza perdita alcuna i vantaggi di tutti e due i sistemi propulsori. Dal punto di vista del design "LaFerrari" mostra linee del tutto nuove rispetto al passato, non "rubando" nulla a modelli precedenti, ma al contempo né l'aerodinamicità, né la meccanica e né la termica della vettura ne hanno risentito.
    3 Jaguar XJ220
    La Jaguar XJ220 si è fregiata del titolo di "auto più veloce del mondo" nel lontano 1992 e rappresenta un modello d'auto rimasto nei cuori di moltissimi appassionati del settore, sia per prestazioni che per estetica e caratteristiche. La genesi della XJ220 è stata a dir poco travagliata. Nel 1988 viene esposto il prototipo con motore V12 e trazione integrale. Tre anni dopo, nel 1991, Jaguar la presenta con un propulsore di tipo V6 e trazione posteriore. Tali scelte, più che per necessità di riduzione del peso, come vennero giustificate dal team di sviluppo, furono obbligate dalla situazione finanziaria disastrosa della compagnia.Basti pensare che gli ingegneri al lavoro sulla XJ220 portarono avanti il progetto a titolo gratuito e fuori dall'orario di lavoro. Come spesso accade in queste situazioni, ne venne fuori una supercar sensazionale per quei tempi, in grado di raggiungere la velocità massima di 354 km/h e vincere, nel 1993, una delle gare più celebri e prestigiose al mondo, la 24 ore di LeMans (vittoria poi annullata per una irregolarità allo scarico).

  • Scritto da

  • LikeBook
  • il 09 May 2019




Categorie: Motori

Tag: auto,velocità,Bugatti Chiron,Ferrari,Jaguar,Mercedes,Lotus,